In crescita l’interesse verso minibond e credito alternativo

Bilancio più che positivo anche per il secondo trimestre 2015.  Per il mercato dei minibond e credito alternativo sulla piazza ExtraMOT Pro è stata raggiunta quota 114 emissioni superando la soglia dei 5 milioni di euro.

Secondo il recente report, pubblicato da MinibondItaly.it in cooperazione con Epic SIM, il trimestre appena chiuso ha evidenziato una crescita costante del mercato. Da inizio anno le società che hanno scelto un sistema di credito alternativo, quali minibond, sono cresciute mese dopo mese raggiungendo oltre 114 emissioni con una soglia di 5 milioni di euro. Nel dettaglio, il report offre un quadro completo dell’evoluzione del mercato in Italia, monitorando trend e cambiamenti nel breve o medio lungo termine.

Tra le dodici emissioni che hanno caratterizzato il mercato del secondo trimestre, è stato evidenziato che tutte siano inserite nella fascia inferiore a 50 milioni di euro, quella dei MiniBond con una presenza del 19% del mercato ExtraMOT. Su questi valori il report rileva ed evidenza anche un lieve incremento del taglio medio controbilanciato da una leggera diminuzione di maturity (media a 5,6 anni) e tasso di interesse (media 5,81% annui). Per quanto riguarda la geo localizzazione delle principali emissioni, le regioni del Nord Italia detengono il primato con il 75% di concentrazione del mercato grazie alla particolare attività delle regioni quali Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Matteo Cosmi. Contrassegna il permalink.