Presentata la Relazione Annuale del Garante delle piccole imprese (MISE)

Presentata dal Direttore Generale per le politiche di internazionalizzazione e per la promozione degli Scambi del Mise, Giuseppe Tripoli, la Relazione annuale del Garante delle Micro, Piccole e Medie imprese. Tra i principali argomenti trattati private equity, venture capital, minibond ed equity crowdfunding.

Il Garante delle PMI, all’interno della relazione annuale, rileva la necessità di incentivare le Piccole e Medie Imprese a rivolgersi ad Advisor e figure professionali esperte nei processi di internazionalizzazione e innovazione, nonché benefici fiscali e revisione dei coefficienti di ammortamento per beni strumentali e spese di ricerca e sviluppo.

Diffusa dal Ministero dello Sviluppo Economico, la Relazione annuale, redatta secondo i sensi dell’articolo 17, comma 1 legge 11 novembre 2011 n. 180 “Norme per la tutela della libertà d’impresa – Statuto delle Imprese”, oltre ad un quadro identificativo dell’attuale situazione propone possibili nuovi strumenti per il supporto alle PMI. Per quanto concerne l’ultima relazione, sono emersi quattro aspetti fondamentali quali: l’aggregazione d’impresa, l’innovazione tecnologica, l’internazionalizzazione e la finanza per le MPMI. Oltre alle menzionate priorità, la relazione evidenzia la necessità di maggiori figure manageriali in grado ti attivare e gestire processi dedicati all’innovazione e all’internazionalizzazione. Il Garante, in merito a questo particolare tema, suggerisce nello specifico l’introduzione di agevolazioni fiscali per le somme percepite a titolo di incentivo all’esodo a favore di figure manageriali pro attive nell’investimento delle proprie esperienze e i propri capitali.

A conclusione di tale rapporto il Garante pone l’accento sull’esigenza a livello nazionale di strumenti finanziari, consulenziali e di affiancamento per le Micro Piccole Medie Imprese che intendono espandere il proprio business nei mercati internazionali, per tanto risulta strategico dare piena attuazione alle attività di riorganizzazione dei sistemi di finanza per l’internazionalizzazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Matteo Cosmi. Contrassegna il permalink.